la ricerca site Search

Come rimuovere le macchie d'acqua dal lavandino in acciaio inossidabile

ClassificazioneGuida al rubinetto 1001 0

Come rimuovere le macchie d'acqua dal lavandino in acciaio inossidabile

come rimuovere le macchie d'acqua dal lavello in acciaio inossidabile

Il vantaggio dell'acciaio inossidabile risiede nella sua resistenza all'usura duratura e nella sua bellezza duratura. Tuttavia, gli utensili da cucina e gli utensili da cucina realizzati con questo materiale possono essere macchiati di tanto in tanto. Ad esempio, su un lavello da cucina in acciaio inossidabile rimangono macchie marroni di corrosione o ruggine. Queste macchie possono essere ostinate, ma ci sono modi per rimuoverle. Continua a leggere per una guida passo passo su come pulire un lavello in acciaio inox.

Prima che inizi

L'acciaio inossidabile è una lega di acciaio con un contenuto di cromo di almeno il 10.5%. Il cromo rende l'acciaio resistente alla corrosione. Se esposto all'aria o all'acqua, il cromo non si ossida e non scolorisce, ma forma un sottile rivestimento protettivo sull'acciaio inossidabile. Sebbene questo strato protettivo possa essere rimosso, la pellicola protettiva si riforma rapidamente, motivo per cui la superficie in acciaio inossidabile sembra indistruttibile in cucina.

Questo materiale lucido è facile da graffiare. Questo non è un grosso problema per le superfici opache, come si trova su alcuni lavelli, ma l'acciaio inossidabile lucido richiede una certa cura per rimuovere le macchie senza graffiare la superficie.

Controlla la tua superficie in acciaio inossidabile per determinare se ha un motivo a trama. Sebbene il metallo stesso sia solido, il processo di lucidatura della superficie del produttore può lasciare lievi graffi direzionali. Ogni volta che strofini una superficie in acciaio inossidabile, anche se usi un cosiddetto tampone "antigraffio", cerca di pulire delicatamente la macchia nella stessa direzione delle particelle che sono già sulla superficie.

Strumenti e materiali necessari

  • Spugna morbida
  • Olio d'oliva
  • Limone o Lime
  • Bomboletta spray
  • Olio d'oliva
  • Aceto
  • Panno di pulizia
  • Bicarbonato di sodio

Guida completa su come rimuovere le macchie d'acqua dal lavello in acciaio inossidabile

Passaggio 1: risciacquare il lavandino

Prima sciacquare il lavandino con acqua calda. Se hai un erogatore nel lavandino, puoi farlo funzionare più volte per assicurarti che non sia ostruito. Se inizi con una superficie leggermente pulita, il processo di pulizia sarà molto più semplice e facile. Se del cibo rimane incastrato nel lavandino, puoi far scorrere l'acqua calda su di essi per alcuni minuti finché non si staccano e vengono a galla da soli.

Passaggio 2: rivestire il lavandino

Il bicarbonato di sodio è uno degli ingredienti efficaci per la pulizia dei lavelli in acciaio inossidabile. In effetti, il bicarbonato di sodio o l'aceto possono risolvere la maggior parte dei problemi di pulizia, come lavare lavandini, vasche da bagno, rimuovere le macchie di tinture per capelli e persino pulire i servizi igienici. Per pulire un lavello in acciaio inossidabile, ricoprilo prima con uno strato sottile di bicarbonato di sodio. Fallo su un lavandino umido. Questo aiuterà il bicarbonato di sodio a restare unito. Questo ti permetterà di rivestire i bordi e il fondo del lavandino.

Passaggio 3: strofinare lungo la trama

Dopo aver applicato il bicarbonato di sodio, puoi iniziare a strofinarlo sull'acciaio inossidabile. Strofinare nella direzione della grana. Se il tuo lavandino è in acciaio spazzolato (puoi vedere linee sfocate nel lavandino in acciaio), strofina nella direzione di queste linee. Questo ti aiuterà a pulire meglio e renderà il tuo lavandino più resistente. Non utilizzare detergenti altamente abrasivi. La lana d'acciaio può danneggiare il lavandino e causare ruggine. Anche il lato pruriginoso delle normali spugne da cucina può essere troppo ruvido. Invece, usa il lato più morbido di una spugna o di un asciugamano. Puoi pulire il tubo di scarico e gli angoli con uno spazzolino da denti.

Passaggio 4: spruzzare l'aceto

Spruzza uniformemente l'aceto bianco sul lavello della cucina. L'aceto e il bicarbonato di sodio inizieranno a fare schiuma, il che aiuta a pulire a fondo il lavello in acciaio inossidabile e a rimuovere le macchie di acqua dura senza causare danni.

Passaggio 5: sciacquare il lavello della cucina

Lascia riposare l'aceto e il bicarbonato di sodio per almeno cinque minuti. Dopo che la schiuma si è attenuata, puoi risciacquare nuovamente il lavandino. Se il lavandino sembra ancora particolarmente sporco o la soluzione di bicarbonato di sodio/aceto diventa marrone, potrebbe essere necessario ripetere nuovamente i passaggi precedenti.

Passaggio 6: asciugare il lavandino

Dopo aver pulito il lavandino, asciugalo con un panno. Il lavandino deve essere sempre asciugato con un panno dopo la pulizia, poiché compaiono macchie d'acqua.

Passaggio 7: lucidare il lavandino

Infine, l'ultimo passo per rendere il tuo lavandino bello è lucidarlo usando un panno e qualche goccia di olio d'oliva. Ciò aggiungerà un po' di lucentezza all'acciaio e creerà uno strato protettivo per mantenere il lavello pulito più a lungo.

Pensieri finali

Come puoi vedere, il lavello finito è molto più pulito dell'originale. Pulisci il lavandino ogni volta che lo usi ed esegui una pulizia profonda ogni poche settimane. Il tuo lavello sarà brillante, ben tenuto e più facile da pulire in futuro.

 

Precedente:: Avanti:
Fai clic per annullare la risposta
    展开 更多
    Benvenuti nel sito ufficiale di WOWOW FAUCET

    loading ...

    Seleziona la tua valuta
    USDDollaro degli Stati Uniti (US)
    EUR Euro

    Carrello

    X

    Cronologia esplorazioni

    X